Certform: prevenzione mobile per sconfiggere il virus

Certform, da sempre al fianco delle aziende, mette a disposizione la propria Unità Mobile di Medicina del Lavoro per effettuare test sierologici e tamponi Covid-19 ai dipendenti aziendali. L’azienda, che rientra tra le Eccellenze Campane 2020 e con la sua ultima campagna si è schierata con la campionessa di Volley, Maurizia Cacciatori (in foto insieme ai fondatori di Certform, Eliodoro Mascolo e Giovanna Mascolo), contro il gender gap, punta sul metodo più efficace per sconfiggere il virus: la prevenzione.
Soprattutto in ambiti aziendali, dove, nonostante il rispetto di tutte le normative, si condivide quotidianamente lo stesso spazio.

Spesso, però, attuare una prevenzione aziendale richiede non solo dei costi non previsti ma tempi lunghi. Da qui l’iniziativa di mettere a disposizione la propria salvifica Unità Mobile. Dalle parole ai fatti, e alla concretezza come nello stile di Certform: sono già stati effettuati più di 500 test e tamponi sul territorio aziendale campano e in particolare anche nei Comuni di Santa Maria la Carità e Pontecagnano Faiano. Certform è presente in Campania con le sue sedi di Scafati (SA) e Napoli e con diversi point in tutta Italia. Offre questo servizio grazie alla sua partnership con FederLab Italia, tra le principali associazioni di categoria dei laboratori di analisi cliniche e dei centri poliambulatoriali privati accreditati con il SSN, con oltre 2mila strutture associate presenti su tutto il territorio nazionale. È in progetto l’attivazione di drive-in in cofinanziamento con la p.a. per effettuare tamponi rapidi antigenici alla popolazione, garantendo così sicurezza e costi ridotti per l’utente. I test che vengono effettuati per il SARS-COV-2 sono:

Tampone molecolare: è un esame di laboratorio sia per gli adulti che per i bambini. Viene effettuato tramite un bastoncino (tampone) la cui estremità viene strofinata leggermente sulla mucosa, l’analisi si effettua sul materiale prelevato che, sottoposto a particolari metodiche molecolari identifica il genoma virale nei secreti respiratori.

Tampone rapido Antigenico: è effettuabile su un campione prelevato tramite tampone, rileva la presenza di specifiche proteine del virus chiamate antigeni. il risultato è pressoché immediato.

Test rapido IgM IgG qualitativo: consente in pochi minuti di rilevare grazie ad una goccia di sangue, ottenuta per digito puntura, di stabilire se un soggetto ha prodotto anticorpi e quindi è entrato in contatto con il virus.

Test IgM IgG quantitativo: mediante normale prelievo venoso consente oltre che a rilevare la presenza di anticorpo anche di dosarne le quantità.

In una regione tra le più colpite come la Campania il tessuto economico regionale non può permettersi di fermarsi: è giusto che le aziende ricevano un servizio celere e di qualità per garantire la sicurezza di tutti i lavoratori campani.

Condividi su:

Leave a Reply